Centro Yoga Le Vie

L’ascolto del corpo: il ritorno alla propria verità

In questo percorso in 6 incontri ci introdurremo alla pratica della consapevolezza del corpo (kāyānupassanā) nella meditazione vipassana.
Pratica di ascolto del sentire corporeo che è presente fin dalla dimensione della consapevolezza del respiro (realtà sottile, ma corporea) che nella vipassana viene affrontata sotto tre aspetti, con i quali inizieremo: la consapevolezza dell’atto respiratorio in quanto tale, la consapevolezza del corpo che respira e il respiro come progressivo acquietamento dei processi corporei.
Si proseguirà poi all’indagine della consapevolezza del corpo, dal duplice punto di vista: esterno (sensazioni di superficie) ed interno (le sensazioni interne, interne alla massa corporea).
Questa osservazione intima dei processi corporei ci inoltrerà sempre più in una verità continuamente ripetuta dalla tradizione buddhista: la natura impermanente dei fenomeni. Verità la quale non più semplicemente “saputa”, ma “sentita”, muta gradualmente il rapporto con quel corpo, prima visto nella sua alterità e nella sua identità a se stesso, ora divenuto la mia calda casa in continua, magmatica trasformazione, nella quale affondo e lascio riposare quel mio sé che in essa crollerà con la sua illusoria identità.
Si continuerà poi nell’esplorazione del corpo nelle sue quattro posizioni principali, per poi investigare le attività mentali giudicanti riguardo alle sensazioni con le emissioni delle loro valutazioni: sensazione piacevole, sensazione spiacevole, sensazione neutra. Indagine condotta con quel tipico approccio all’osservazione che è proprio della pratica vipassana: senza giudizio, impersonale, quieto, non reattivo, non desideroso di cambiare alcunché. Ed è proprio qui una delle più grandi sapienze della filosofia della vipassana: in questo stato di esplorazione calma e non finalizzata a raggiungimenti, vi è la grande pacificazione con me stesso e la vasta possibilità di mutamenti nel mio essere. Quando è la pratica a parlare, quando è lei a condurmi e non più il mio piccolo io di praticante, allora ci svincoliamo da qualsiasi tecnica, strategia, da qualsiasi volontà di controllo, da qualsiasi progetto e piano. Allora mistero e sacro emergono.

Tutte le lezioni saranno registrate ed inviate a tutti agli allievi iscritti (in modo da recuperare quelle eventualmente perse) e saranno disponibili per una settimana.

Ascoltate l’intervista di Alessandro Fattorini a Gianfranco Bertagni sul tema della Meditazione e trasmesso da Radio Città Fujiko.

INTERVISTA A GIANFRANCO BERTAGNI

Date

Inizio nuovo ciclo: lunedì 4 gennaio, termina lunedì 8 febbraio 2021

Ciclo di sei incontri, dalle 21.00 alle 22:00 on line sulla piattaforma Zoom

La prima lezione di orientamento è prevista come prova.

Costo

intero ciclo € 90 (tessera associativa € 15 da aggiungere nel caso non siate iscritti).

Vipassana
Inserire nome cognome allievo



In alternativa è possibile fare il versamento tramite bonifico bancario, ecco i riferimenti:
Le Vie srl
Banca Popolare dell’Emilia Romagna
IT80G0538702416000002138198
Importante: indicare nella causale il nome dell’allievo/a

Insegnante

Gianfranco Bertagni

Richiedi informazioni

 

Post navigation