Centro Yoga Le Vie

Alle radici del respiro, Laboratorio con Giulio di Furia

Sabato e domenica, 1 e 2 ottobre 2022, ore 16-19

 

Nel mondo che viviamo la condizione di vita spesso sedentaria e la compressione emotiva inducono respirazioni limitate come qualità e quantità, generando stanchezza, depressione o accumulo di tossine e che inducono circolarmente respirazioni sempre più limitate e ulteriore stress.

Questo laboratorio si basa sull’evidenza che il corpo sa come respirare, ma, a causa di numerosi fattori, spesso questa
sapienza istintiva non riesce a esprimersi: ecco quindi un semplice percorso tecnico, di pratiche accessibili a tutti, per
recuperare quell’istinto primario, e mettere il respiro nelle condizioni di essere più efficiente e organico.

Lo Yoga ha una tradizione antica e consolidata di interesse e studio sulla respirazione, che è stata esplorata come
capacità organica, con tecniche di espansione e ottimizzazione, ma anche come pulizia e movimento dell’energia vitale e da ultimo, ma ancora più importante, nel suo effetto mentale, di centratura, consapevolezza e stabilità. Per questi motivi, le tante tecniche derivate dallo Yoga possono essere accessibili e utili a tutti, non solo ai praticanti o insegnanti o interessati alla via del respiro come esplorazione interiore.

Alle radici del respiro è un laboratorio ancora a monte del percorso vero e proprio del Pranayama, scegliendo come focus lo studio e la pratica delle basi della respirazione, attraverso esercizi strutturati in modo organico e di facile
apprendimento, per liberare le potenzialità del respiro, nel pieno rispetto della fisiologia. Il respiro spontaneo diviene così più capace di adeguarsi alle differenti situazioni, dal riposo all’attività intensa. Può essere utile per costruire le basi di miglioramenti significativi, già verificati sul campo, nei vari ambiti dello yoga (asana, pranayama, mantra), ma anche nello sport (prevenzione infortuni, stretching, defaticamento), nel camminare (trekking, nordic walking, marcia), nel canto e nella recitazione.

 

GIULIO DI FURIA

Inizia a praticare nel 1973 con il maestro Bruno Baleotti a Bologna, poi si forma con Carlo Patrian a Milano, con la Federazione italiana Yoga, ma soprattutto incontra Gerard Blitz, di cui diventa il più giovane allievo diretto, poi assistente ai convegni e di cui segue l’insegnamento fino alla morte nel 1990. La sua continua formazione lo porta a seguire, tra gli altri,  Vimala Thakar e  Franco Bertossa. Laureato cum laude ISEF, arricchisce il suo insegnamento grazie a una competenza specifica su anatomia e fisiologia: ha tenuto corsi di aggiornamento sullo yoga per gli insegnanti delle scuole e anche corsi di yoga nelle classi, dalle scuole elementari alle superiori. E’ formatore presso Isyco nei cicli di formazione insegnanti, dal 2007. Ha particolarmente sviluppato competenza e  capacità nel trasmettere i contenuti e le tecniche dello Yoga anche in ambienti non specifici di Yoga, con i non vedenti, nel mondo delle arti marziali e nei conservatori, con master class sulla  respirazione.

 

INFO E ISCRIZIONI:

Il laboratorio è composto da tutte e sei le ore, essendo basato su un autotest iniziale, una serie di pratiche consequenziali, e un autotest finale per verificare i cambiamenti: perciò le ore non possono essere scorporate.
Non è necessaria alcuna esperienza pregressa, né di tecniche respiratorie né di Yoga.

 

COSTO:

115 euro, per gli esterni al Centro, da aggiungere 15 euro di iscrizione (che darà comunque accesso a tutte le
pratiche promosse da le Vie, fino ad agosto 2023).

 

Post navigation